Guarda il mio ultimo video, per vederli tutti clicca "video", nella barra in alto!

Turin Iceland a Immagimondo

Immagimondo, festival del luoghi dei viaggi e delle culture. Che altro aggiungere? solo che è questo l'ultimo evento a cui ho partecipato e con grande entusiasmo... nonostante la febbre da cavallo; vi spiego perché: sia della febbre che della mia presenza al festival.

Tutto è nato per caso: molto tempo fa, giugno 2011, se ben ricordo tra le solite mail di viagra, di lotterie fasulle, di pubblicità, mi è caduto l'occhio su una mail che conteneva un invito al festival Immagimondo. Mancava poco che la cancellassi,
ma fortunatamente, ero seduto in bagno, e così ho
 avuto l'opportunità di leggere il contenuto di
quella magnifica email. Conteneva un invito a partecipare al festival, per mostrare alle genti lecchesi e non, il mio ultimo viaggio, per il quale dovevo ancora partire.
Se avete seguito i progressi sapete com'è andata; ma in breve: sono partito, sono tornato, sono ripartito, sono ritornato, sono andato in Sicilia, sono tornato, sono partito; ho viaggiato, e adesso, sono finalmente ritornato, dal viaggio, e ancor più adesso, mentre scrivo, sono anche ritornato dal festival, ma facciamo un altro passo indietro.
La vita è come un monopoli, eccezion fatta per l'acquisto degli alberghi e, sperando, per le visite in prigione. Questa volta, nella mia partita, ho pescato un mare di carte "imprevisto" che mi hanno portato a viaggiare in Islanda ad a Settembre, ma questo lo racconterò con calma. Comunque, per farla breve....
Al festival, ho avuto l'opportunità di parlare, e mostrare alle genti il mio magnifico viaggio, riscuotendo, come ho sentito un discreto successo; non vorrei peccare d'immodestia, ma è stato fichissima quella sensazione...e che cavolo, per una volta fatemelo godere.
La sala che mi hanno assegnato era un po' piccola, ma per fortuna così sembrava più piena; la sala era per circa 40 persone, ma almeno una 20ina erano sedute per terra, e altrettante erano in piedi. La cosa più bella tuttavia è stata assistere allo spettacolo insieme a tutte quelle persone che come me, adorano viaggiare.
La mia permanenza al festival è durata due giorni: sabato e domenica. Sabato e domenica mattina ho avuto modo di conoscere e chiacchierare amabilmente con centinaia di persone, amanti dei viaggi e incuriosite dal mio.. Domenica pomeriggio ho parlato nella sala dell'affresco del mio viaggio.
Non so che altro scrivere, per questo non continuo più, solo una cosa: se qualcuno che è passato per di la avesse qualche foto sia dello stand che della mia "conferenza", sarebbe carino poterle vedere; non ho avuto un attimo per fare foto o video, visto che avevo la febbre, e qui il secondo perché:
lavorando con pc, come al solito, stavo per perdere tutto il lavoro un paio di giorni prima del festival, innervosendomi un pochino. E così m'è venuta anche la febbre, che mi sono trascinato per tutta la durata della manifestazione. Ah, che sorpresa la vita, avete visto, viene in mente sempre qualche altra fesseria da raccontare...

video








Che ne diresti di leggere un altro articolo a caso del blog? Potresti trovarlo interessante!